Pranzo di Natale: cosa cucinare?

pranzo-di-natale

Ancora una volta il Natale è alle porte e questo non può che significare una cosa: il ritorno in cucina per preparare i menù dei pranzi e delle cene da celebrare in questo magico periodo dell’anno. Vuoi innovare il tuo menù di Natale? Il Natale 2021 si avvicina quindi vogliamo raccontarvi alcune delle nostre ricette di Natale.

Noi italiani siamo dei veri specialisti nella preparazione di banchetti squisiti che deliziano i nostri cari, in un’inconfondibile atmosfera di gioia e festa. Ecco alcune ricette da preparare insieme ai migliori antipasti di Natale e ai migliori dolci di Natale. Da nord a sud, da est a ovest, in Italia i piatti legati al Natale sono altamente simbolici.

Le tradizioni culinarie di questo tempo sono diverse in ogni regione d’Italia, e non solo tra una regione e l’altra, ma anche tra le città. Pertanto, nonostante le differenze, abbiamo un elenco di quelli che sono considerati i “piatti classici” e più rappresentativi.

È il momento in cui iniziamo a sognare cosa abbiamo preparato quest’anno e che menu vorremmo servire alle persone che amiamo di più. Le ricette che abbiamo scelto per Natale sono ricette semplici, alcune un po’ più elaborate ma puoi seguire passo dopo passo il procedimento di ciascuna, per renderti più facile farle.

Un eccellente raccomandazione è quella di un’attenta presentazione di ogni piatto. Ricordiamo che il cibo non entra solo attraverso la bocca, ma anche attraverso gli occhi ed è più appetibile se impiattato con amore.

Antipasto

Crostini con patè di fegato d’oca

Un delizioso antipasto toscano. Molto semplice, solo un paio di ingredienti per la sua preparazione, stimolerà l’appetito dei tuoi cari prima dei piatti principali. Spalmeremo semplicemente dei crostini tostati, dorati e croccanti con paté di fegato d’oca e otterremo un antipasto che, oltre ad essere buonissimo, è facile e veloce da preparare.

Primo piatto

Lasagne

Ogni famiglia italiana ha la sua ricetta di lasagne, ma quello che sicuramente nessuno può evitare a Natale è una sostanziosa lasagna con ragù alla bolognese e besciamella. La storia di questa ricetta famosa in tutto il mondo risale agli antichi greci. Quando i romani conquistarono la Grecia intorno al 146 aC, adottarono la cultura locale e le tradizioni culinarie.

Le lasagne che mangiamo oggi, questo piatto a strati ripieno di squisita salsa di pomodoro, è nato a Napoli durante il Medioevo. Preparate con cura e adatte a tutti, le lasagne si consumavano nelle occasioni speciali. La tradizionale lasagna italiana contiene ragù, besciamella e formaggio Parmigiano-Reggiano , il tutto ricoperto da diversi strati di pasta.

Tortellini in brodo

Il Natale non sarebbe lo stesso senza i tortellini in brodo. Che sia fatto in casa o se la acquistiamo nella nostra salumeria preferita, questa specialità a base di pasta all’uovo ripiena di un impasto di carni e parmigiano, viene servita accompagnata da un aromatizzato brodo di carne caldo, che può essere assaporato a cucchiaiate. Il modo migliore per iniziare il nostro pranzo di Natale.

Secondo piatto

Cappone ripieno

Il cappone ripieno è un classico sulla tavola di molte famiglie italiane,  soprattutto nel nord e nel centro. In origine il ripieno veniva fatto con le budella dell’animale per dare più sapore e si aggiungevano castagne o noci , qualche pezzo di salsiccia e pane.

Oggi l’ingrediente principale del ripieno di cappone è la carne macinata, di vitello o di maiale, sempre mescolata a pane raffermo bagnato in acqua, uova, salsiccia, prosciutto e noci. Questa ricetta ha origine nella regione Piemonte. Per questo la ricetta più famosa è quella del cappone piemontese. Quando i capponi erano abbastanza grassi, venivano venduti al mercato a un prezzo più alto ed erano considerati un cibo “di lusso”.

Questo piatto elegante e scenografico evoca in noi l’immagine di quelle tavole sontuosamente addobbate tipiche di questo speciale periodo dell’anno. Potete prepararlo anche il giorno prima. In questo modo il giorno di Natale dovremo solo sfornare e potremo dedicare tutto il tempo ai nostri cari. Una cottura lenta e prolungata è fondamentale per ottenere una carne tenera, senza dimenticare la scelta del ripieno ideale.

Agnello arrosto con patate

Sebbene molte famiglie italiane lo considerino un piatto tipico di Pasqua, questa deliziosa ricetta viene preparata anche a Natale. È una delle ricette più famose della tradizione culinaria romana e la sua origine risale all’epoca romana. È un piatto semplice ma nonostante ciò piace a tutti. Perfetto per un buon pasto il giorno di Natale.

Dolce

Pandoro o panettone ripieno di crema

Non c’è Natale veramente italiano senza i due dolci tipici italiani: il Pandoro e il Panettone. Ogni famiglia ha il suo preferito, ma quello che è certo è che entrambi sono presenti ad ogni tavola italiana durante il periodo natalizio in tutte le regioni d’Italia.

Il Pandoro è un dolce natalizio tipico della città di Verona e le sue origini risalgono al XVIII secolo. Molti preferiscono quello semplice, ma chi ha un palato dolce preferisce mangiarlo farcito con crema o cioccolato. Il Panettone invece è un dolce tipico di Milano e negli anni è diventato il vero simbolo del Natale in Italia. Si tratta di una torta dolce, farcita con uvetta e canditi.

Un dolce veloce e facile da realizzare. Non ci resta che tagliare a fette il panettone o il pandoro e farcire ogni strato con la nostra crema preferita, dalla classica crema inglese alla crema al cioccolato. Consiglio: utilizzare una crema a base di ricotta, mascarpone, ciliegie e pistacchi.

This entry was posted in Consigli di cucina.